Agenda

 

di

 

 

 

Michael Krüger

 

 

So già cosa mi aspetta, oltre alla pioggia,
a novembre. Il futuro non conosce
nessuna nicchia, anche le domeniche occupate
fino a tutto settembre. Bisogna essere
bambini, per gioire del prossimo aprile,
e maggio, anche se misurato, è pieno
di false attese. E giugno?
imbrattato di scrupoli,
le circostanze inevitabili della vita.
Ad ore mi si consuma
il tempo, anche ad agosto. Se resto
in vita ci vedremo a dicembre,
non dimenticarti quello che volevi
chiedermi. C’è ancora un giorno libero,
poco prima della fine dell’anno.
Per sempre resterà il desiderio
di non volere sapere quando
ci raggiungerà la disgrazia, che non
è segnata sul calendario.

 

Dalla raccolta “Poco prima del temporale”, Frassinelli 2005

Traduzione di Gino Chiellino

Immagine: “Paesaggio di stearina”di Claude Verlinde (n. 1927)

Elaborazione grafica a cura di Poesie in forma di rosa

 

Michael Krüger, noto ai lettori italiani per le diverse traduzioni delle sue opere di prosa e di poesia, è nato nel 1943 a Wittgendorf, in Sassonia. Attualmente vive a Monaco di Baviera, dove dirige la casa editrice Hanser Verlag, di chiara fama internazionale. Dal 1976 a oggi ha pubblicato circa trenta opere alternando con sorprendente assiduità raccolte di poesie, romanzi e novelle. È responsabile della rivista letteraria Akzente e instancabile curatore di volumi di poesie.

 

                  
Poesie a tema ~ Menu principale